Estate Vichese, ecco il programma: arrivano 300 giovani da tutta la Puglia

VICO DEL GARGANO (Fg) – Quasi 60 eventi, con concerti, manifestazioni teatrali, appuntamenti con l’enogastronomia e la tradizione, convegni: è ufficiale il programma dell’Estate Vichese che comprende anche la 43esima edizione dell’Estate teatrale e la 24esima del Festival del Gargano. Il prossimo evento in programma è “Tramonto divino”, organizzato dalla Pro Loco di San Menaio e Calenella con la collaborazione del Comune di Vico del Gargano e Pro Loco di San Menaio e Calenella, e si terrà sabato 29 giugno 2019, a partire dalle ore 19.30, nella piazza della stazione di San Menaio. Il gastronauta Davide Paolini accompagnerà i partecipanti in un percorso attraverso i sapori autentici del Gargano, grazie alla partecipazione di 11 produttori. Saranno presentati e potranno essere degustati i prodotti tipici dell’area garganica. Oltre a Davide Paolini, interverranno Domenico Cilenti, uno dei migliori chef italiani, e il naturalista Nello Biscotti, entrambi profondi conoscitori e amanti dello straordinario patrimonio culturale e ambientale rappresentato dai prodotti agroalimentari del Gargano. “Ringrazio personalmente e a nome del Comune di Vico del Gargano la Pro Loco di San Menaio e Calenella per aver collaborato in modo molto positivo alla realizzazione del programma estivo”, ha dichiarato Vincenzo Azzarone, delegato agli Eventi per l’Amministrazione comunale vichese. “Abbiamo incontrato associazioni e privati per coinvolgere tutti, questo ci ha permesso di organizzare un maggior numero di eventi anche a San Menaio”, ha spiegato Azzarone. Domenica 30 giugno, in piazza San Domenico, dalle ore 21.30 Daniele De Martino in concerto e, a seguire, uno spettacolo di fuochi pirotecnici. Dal 4 luglio, ogni sera le diverse piazze di Vico del Gargano ospiteranno concerti e serate teatrali. ARRIVANO 300 RAGAZZI DA TUTTA LA PUGLIA. Il 19 e il 20 luglio, arriveranno gruppi da tutta la Puglia per il Raduno regionale della Gioventù Francescana. Saranno circa 300 le persone che giungeranno a Vico per una 48 ore intensa, di partecipazione e spiritualità, per coniugare impegno e divertimento. Ci saranno due concerti serali e i gruppi che arriveranno da tutta la regione potranno partecipare agli eventi dell’Estate Vichese. “Parrocchie, associazioni, confraternite e privati stanno facendo un lavoro egregio, per cui saranno molte anche le mostre, gli eventi culturali, le sagre che promuovono eccellenze, arte e talenti”, ha dichiarato Rita Selvaggio, assessore comunale alla Cultura. LE SAGRE. E, a proposito di sagre, saranno numerosi gli appuntamenti con le tante specialità e tipicità della cucina vichese. Il 24 luglio sarà la volta della “Sagra della Paposcia”, a partire dalle ore 20.30 in Villa Comunale, con musica e danze popolari. La sera dopo, quella del 25 luglio, tutti a San Menaio, nel piazzale della stazione, per la Sagra del Pancotto e Pettole. Venerdì 26 luglio, invece, spazio al talento con il “Cantavico”, contest musicale che prenderà il via alle ore 21.30 in Villa Comunale. AGOSTO A SAN MENAIO. Tantissimi gli eventi a San Menaio, già a partire da luglio, ma con una frequenza quasi giornaliera in agosto. Tanta musica, ma spazio anche all’arte, al teatro e al fumetto. L’8 agosto, però, si torna tra vie, vicoli e piazze del centro storico a Vico del Gargano per la seconda edizione de “La Notte degli Innamorati”. Suggestiva e ricca di significati anche la quarta edizione di “Poeti del Gargano”, che si terrà il 31 agosto nel Chiostro di San Pietro a Vico del Gargano, con inizio alle ore 21.  

Questo sito usa PAFacile sviluppato da toSend.it - we make IT easy!

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi