Comune di Vico del Gargano

D.P.C.M. 3 novembre 2020 – Rende noto servizi di ristorazione

Il Sindaco Vista l’ordinanza del Ministro della Salute del 4 novembre 2020 che, allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, ha inserito la Regione Puglia tra le regioni caratterizzate da uno scenario di elevata gravità e da un livello di rischio alto e pertanto assoggettata alle misure previste dall’art.

Data:
6 Novembre 2020

D.P.C.M. 3 novembre 2020 – Rende noto servizi di ristorazione

Il Sindaco

Vista l’ordinanza del Ministro della Salute del 4 novembre 2020 che, allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, ha inserito la Regione Puglia tra le regioni caratterizzate da uno scenario di elevata gravità e da un livello di rischio alto e pertanto assoggettata alle misure previste dall’art. 2 del D.P.C.M. 3 novembre 2020;
Visto il paragrafo c) comma 4 dell’art. 2 del D.P.C.M. 3 novembre 2020 “sono sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), ad esclusione delle mense e del catering continuativo su base contrattuale a condizione che vengano rispettati i protocolli o le linee guida diretti a prevenire o contenere il contagio. Resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico sanitarie sia per l'attività di confezionamento che di trasporto, nonché fino alle ore 22,00 la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze. Restano comunque aperti gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande siti nelle aree di servizio e rifornimento carburante situate lungo le autostrade, negli ospedali e negli aeroporti, con obbligo di assicurare in ogni caso il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro.”

RENDE NOTO

Che ai sensi del richiamato paragrafo c) comma 4 dell’art. 2 del D.P.C.M. 3 novembre 2020 alle attività di ristorazione è consentito, dalle ore 5.00 alle ore 22.00, il servizio di asporto e pertanto possono consentire l’accesso all’interno dei locali della propria clientela ESCLUSIVAMENTE per la consegna dei prodotti a condizione che vengano rispettati i protocolli o le linee guida diretti a prevenire o contenere il contagio mentre è SEMPRE vietata la somministrazione sul posto di alimenti e bevande.
Inoltre è sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico sanitarie sia per l'attività di confezionamento che di trasporto.

Rende noto ristorazione

Ultimo aggiornamento

6 Novembre 2020, 09:03

Questo sito usa PAFacile sviluppato da toSend.it - we make IT easy!